4-quarto Blogoincarico

 

Trenta anni fa una ragazza regalò al suo fidanzato una piccola telecamera amatoriale.

Quei due innamorati sono i miei genitori, e oggi mio padre è diventato un operatore video.

Credevo di potermi appassionare a questa professione: la verità era ben altra.

Chiamateli diritti d’autore, copyright, proprietà intellettuali: sappiate solo che non esiste più una singola inquadratura che non vada contro la legge.

Magari non ci accorgiamo di aver ripreso le scatole del riso lanciato agli sposi, oppure in lontananza si sente la radio a tutto volume di una macchina che sfreccia per strada…

Digitate una ricerca a caso su youtube: il risultato è sempre lo stesso.

Certo, ci sono delle scorciatoie per svincolare chi vive nella vera Cinematografia, ma il comune mortale col suo gioiellino digitale perde la battaglia in partenza.

 

Vedete, i pesci non hanno la consapevolezza di vivere in acqua: anche noi viviamo in un ecosistema di simboli culturali che ci avvolge in una società sferica, ma, diversamente dai pesci, continuiamo a mantenere legacci costrittivi che, pur di sostenere l’idea rara e preziosa di alcuni, compromettono il genio di molti altri.

 

Insomma, se il Demiurgo di Platone avesse avuto tutti questi vincoli, oggi potremmo parlare davvero di creatività?

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: