ancora nella breccia…almeno un’altra volta.

17 01 2009

Domani si riparte. Ancora una volta nella breccia, come diceva l’Enrico Quinto di Shakespeare.

Altro matrimonio, altre storie, altri universi che si incrociano per poi distanziarsi e generare altri mondi.

Certo: altre notti insonni, altre acrobazie tecniche, altre incognite da saggiare, e magari da sfatare, se sarà il caso.

Ma ora son qui, nel silenzio quasi irreale che segue la classica, ma sempre piacevole, puntata telefilmica di turno.

Una casa, la mia, che vive ora un attimo di inaspettato silenzio.

Passata è la tempesta, poetava qualcuno, o almeno l’orizzonte burrascoso non arriverà prima di domattina, al sorgere di un sole invernale figlio di una nebbia senza nome, avvisaglia della fatica lavorativa che mi aspetta al varco.

Ci sarà la felicità degli sposi, il salto generazionale delle famiglie, le benedizioni e le risate.

Eppure, ora, mi sembra tutto così lontano…perchè credo che il giusto metro delle esperienze sia proprio la distanza.

Ricordo un saggio di Walter Benjamin sulla riproducibilità tecnica dell’arte che mi ha sempre incuriosito: come si può pretendere di crescere se non si esperisce ciò che ci circonda mantenendo, appunto, la giusta distanza?

Il mondo dovrebbe commisurarsi nella distanza, e invece si preferisce troppo spesso l’attesa del piacere, la possibilità ubiqua di consumare tutto ancor prima di averlo conosciuto.

Ci vorrebbe davvero il desiderio di riscoprire il piacere dell’attesa, quell’attenta maturazione delle stesse cose del mondo, il cammino delle stagioni ed il fluire silenzioso dell’invisibile: e allora anche quel sole invernale troverebbe il suo giusto posto, nella distanza eccelsa ed immaginifica tra la Terra e la Luna.

Vi penserò, domani.

Mi sentirò meno figlio unico del normale.

E forse, tra le campagne che visiterò, potrei persino riuscire a scorgere la Contea…

tratto da Il Signore degli Anelli: La Compagnia dell’Anello (2001, P. Jackson)

Annunci

Azioni

Informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: